venerdì 2 marzo 2012

Il cinema e la musica – parte III


Visto che la notte degli Oscar è ancora nell’aria dedico questo nuovo capitolo “ Il Cinema e la musica” a tre film da Oscar!
(Come sempre cliccate sul titolo per essere collegati a youtube).

Il padrino – chi non conosce sia il film sia la colonna sonora? Sono passati 40 anni (1972) ma lo rivedo sempre molto volentieri anche per ascoltare le note indimenticabili che hanno contribuito a farne un capolavoro.
Di Francis Ford Coppola, è la storia della famiglia Corleone interpretata da attori di tutto rispetto come Marlon Brandon, Al Pacino, Robert Duvall e Diane Keaton. Nominato a 10 premi oscar, ne vinse 4. La colonna sonora è di Nino Rota.

La scelta di Sophie – in onore della grande Merly Streep che pochi giorni fa ha vinto il suo terzo premio Oscar (con “The Iron Lady”) ricordo la colonna sonora di questo film con il quale lei vinse la sua prima statuetta come attrice protagonista ed io cominciai ad adorarla ;).
Siamo nella New York del 1947 dove Sophie, donna polacca reduce dalla tremenda esperienza dei lager nazisti, vive con Nathan, ebreo ossessionato dal ricordo dell’olocausto. A loro si aggiunge Stingo; tra i tre nasce una profonda amicizia, turbata dall’instabilità di Nathan e dallo straziante ricordo della “Scelta di Sophie”. E’ un film del 1982, del regista Alan J. Pakula. Devo proprio rivederlo! 4 Nomination agli Oscar, 1 vinto (Merly Streep).

Love Story – anche questo è uno dei film dove la colonna sonora ha contribuito a mantenere vivido il ricordo delle scene in chi lo ha visto. Di Arthur Hiller con due giovanissimi Ali MacGraw e Ryan O’Neal, è un film del 1970. La trama? Il titolo basta a descriverla….è la storia d’Amore con l’A maiuscola….al di là delle diversità e dei conformismo. Straziante il finale così come le note di Francis Lai. 6 Nomination agli Oscar, 1 vinto (Miglior colonna sonora originale….. non poteva esser altrimenti!)

Alla prossima
Cri

2 commenti:

  1. ho fatto un giretto qui e mi piace molto il tuo blog! ti seguo!

    RispondiElimina

Inserite il commento e scegliete un profilo dal menu a tendina (es. account Google), potete anche scegliere il profilo “anonimo” ma, per cortesia, almeno firmate con un nick :)